lunedì 6 febbraio 2012

3D Projection mapping

Tra le forme d'arte contemporanea più coinvolgenti si possono ricordare le diverse installazioni che molti artisti, negli ultimi anni, hanno realizzato. Opere che colpiscono non solo per gli effetti che sanno riprodurre  ma per i contenuti, spesso, molto forti che sfruttano un canale comunicativo nuovo e coinvolgente. Il loro punto di forza e l'interattività che trasforma l'utente da semplice spettatore in "collaboratore" o nel "mezzo" che l'artista utilizza per creare una visione più partecipata dell'esperienza 

Curiosa la definizione che Wikipedia da d'installazione: "si intende un genere di arte visiva sviluppatosi nella sua forma attuale a partire dagli anni settanta. L'installazione è un'opera d'arte in genere tridimensionale; comprende media, oggetti e forme espressive di qualsiasi tipo installati in un determinato ambiente. È imparentata a forme di arte come la scultura e la Land Art."


Mi riporta alla mente una particolare tecnica che negli ultimi anni è stata usata per imponenti campagne pubblicitarie o per commemorazioni importanti. 

Si tratta del 3D Projection mapping e si realizza "con la mappatura di un palazzo o di un edificio sul quale attaverso l'uso di proiettori molto potenti verranno proiettate delle animazioni in 3d e motiongraphic.

Si procede con la scansione e mappatura dellla facciata su cui verranno proiettate le immagini, con un accurato studio di proiezioni si fa  interagire in modo realistico ogni punto dell'oggeto con il video realizzato, facendo corrispondere ogni angolo, finestra e elemento architettonico. Si realizza una mappatura esatta della facciata trasferendo su questa le animazioni che si andranno a realizzare.

Il risultato è uno spettcolo coinvolgente dove l'architettura su cui si proietta si anima crando scenari e spettacoli visivi sorprendenti".

Questa mappatura può interessare diverse superfici non solo quella di un edificio e il risultato finale è ugualmente impressionante.





Ad esempio La Sony ha realizzato dei video molto interessanti per lanciare i suoi prodotti. Dove sta la loro particolarità? In uno si vede un ragazzo che vive all’interno della sua stanza un’esperienza "bestiale". Grazie al 3D projection mapping e il move controller della PlayStation, la stanza prende vita e assume forme via via differenti.



Una tecnica che prevede una attenta attività di progettazione e un intensa fase di messa a punto. - Esempio

Esiste un sito molto interessante dove sono raccolte le prove più incredibili di questa tecnica: 3dmapping.it, dal quale ho tratto la definizione che vi ho proposta poc'anzi.


Fonte:



© Tutti i diritti delle opere e dei testi sono di proprietà dei rispettivi autori.

0 commenti:

Posta un commento